Senza categoria

Il furgone affonda nel lago: una bravata da 20mila franchi

Riceviamo e pubblichiamo

RIVA SAN VITALE. Un furgone che affiora dal Ceresio. È lo strano spettacolo che si sono trovati davanti i passanti sul lungolago di Riva San Vitale mercoledì scorso. Il veicolo, rubato lunedì notte da ignoti a una ditta di pulizie bellinzone- se, é ricomparso tra le acque e sui social, in un filmato condiviso dagli autori del misfatto.  «Una bravata» che potrebbe costare cara ai responsabili. Sono rimasto allibito. «Mi chiedo come possa qualcuno concepire uno scherzo simile» ha commentato il presidente dell’associazione imprese di pulizia Paolo Thoma, pioprietario della ditta «La Goccia» a cui il veicolo appartiene. I danni sono stimati intorno a 20franchi, compreso carro attrezzi esclusi i costi del ripescamento, e inquinamento del lago. «Quando incontreremo questi ragazzi avremmo parecchie cose da chiarire» assicura l’imprenditore, che ha sporto denuncia e intende chiedere un risarcimento. «Ragazzate? Non é una scusante, anzi».

DILL

Rispondi