Senza categoria

LIONI, ANTICO PONTE SUL FIUME OFANTO

Foto Luigi Salzarulo

Non so come sia potuto accadere questo scempio nel passato e non voglio colpevolizzare nessuno. Tutti commettiamo degli errori, l’importante e’ saper rimediare… il terzo arco del ponte sull’Ofanto si’ puo’ ancora liberare e ridare a Lioni,oramai un paese moderno senza cuore antico,uno dei pochi ricordi di una memoria storica completamente annientata dal terremoto del 1980. Ammiro il lodevole impegno dei ragazzi della Pro Loco nel valorizzare il ponte e l’intera zona,ma credo che, in primis,lo sforzo maggiore debba essere speso per dare al ponte sicurezza strutturale e completa vista panoramica da qualsiasi punto lo si osservi. Allo stato attuale qualsiasi iniziativa,pur se benvenuta, sara’ sempre quella verso un monumento monco e deturpato… Spero che i consiglieri comunali tutti,maggioranza e opposizione, siano concordi nel riqualificare e completare ( liberare il terzo arco) questa grande opera muraria. Sarebbe veramente straordinario rivedere il ponte come nell’allegata foto d’epoca …Verrebbe riconsegnato al paese,al turismo,alla memoria storica collettiva, uno dei pochi manufatti che ci legano ancora al nostro passato…. fraterni saluti,luigi salzarulo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.